mercoledì 20 luglio 2011

I DETTAGLI NON APPARTENGONO ALLA CULTURA AUSTRALIANA

Gli australiani sono un pò sasi come si dice dalle mie parti,
e soprattutto non hanno molto la cultura del dettaglio...
e fino a qui niente da dire, ognuno ha la sua arte.
Ma che in un appartamento da 350 dollari A SETTIMANA si celino dei tranelli quasi mortali..
questo no!
Diabolik come tutti i bambini, gioca, striscia, è curioso, sposta, tira, molla, e soprattutto apre i cassetti, li chiude, apre i cassetti, li chiude, apre i cassetti, li richiude.
In camera da letto c'è un' anonima cassettiera dell'Ikea che è li apposta per farsi aprire e chiudere dal bimbo...
Seguendolo già abbastanza, proprio pedinandolo gran parte della giornata, in casa ogni tanto evito e mentre sto preparando il pranzo sento un tonfo e Diabolik comincia a piangere tantissimo, quando comincia così forte poi sembra che metta le marce perchè aumenta sempre più.
Corro a ritmo forsennato in direzione urli e arrivo in camera:
la gambetta di Mattia è sotto il mobiletto della cassettiera dell' Ikea...
madonna che forza che hai! te lo sei tirato addosso!
...sè domani.
Al mobiletto in questione mancano ben 2 gambe, quelle verso il muro,
ma dico io?
Se Mattia si faceva davvero male, che non era tanto difficile, ma lui aveva solo male a un piedino,
i tipi dell'agenzia provavano l' ebbrezza del sadismo, a mani nude.
Fortunatamente non è successo nulla.
Il mobiletto rimarrà, fino a che ci saremo noi, in questa posizione, è molto più sicuro e funge anche da comodino.


1 commento:

Cri ha detto...

ciao! ero stata attratta dalla foto del mobiletto e non capivo..cavolo veramente un arma letale! O_o !! almeno ci avete guadagnato un comodino un po strano! Cri

Posta un commento